2    Lettere triennio

 

a)     a)     Finalità formative

L’insegnamento delle materie letterarie e del latino nel triennio è volto a far sviluppare negli studenti conoscenze, capacità e competenze trasversali a tutte le discipline:

-         -         il perfezionamento delle capacità comunicative attraverso l’uso consapevole e specifico dei diversi linguaggi;

-         -         il rafforzamento di solide competenze metodologiche nell’analisi e nell’elaborazione logico-critica dei testi;

-         -         il potenziamento delle capacità di riflessione su aspetti del mondo contemporaneo attraverso il confronto critico e dialettico con le posizioni culturali del passato;

-         -         l’acquisizione di autonomi strumenti nell’interpretazione, nella ricerca e nell’esposizione scritta e orale.

 

b)     b)     Obiettivi didattici

Le finalità formative trasversali, coerenti con le richieste dell’università e del mondo del lavoro, vengono perseguite attraverso obiettivi didattici tesi a  valorizzare stili e inclinazioni personali degli studenti. Tali obiettivi, che presuppongono come saperi di base quelli già sviluppati nel biennio, riflettono le caratteristiche intrinseche agli statuti disciplinari dell’Italiano e del Latino e alle loro specifiche metodologie didattiche. Articolati con gradualità nel corso del triennio, mirano a far conseguire competenze e abilità di tipo  ricettivo e produttivo:

-         -         competenze nella lettura esperta, nell’analisi e nell’interpretazione di testi letterari e non;

-         -         competenze nell’esposizione e nell’elaborazione di conoscenze di storia letteraria;

-         -         capacità di contestualizzazione del messaggio nella dinamica storico-culturale del settore di appartenenza;

-         -         capacità tecnico-linguistiche e critico-argomentative nella elaborazione di testi orali e scritti afferenti a diverse tipologie.

 

c)     c)     Metodi e strumenti di valutazione

Nell’orale gli insegnanti intendono effettuare: interrogazioni, verifiche scritte, test scritti a risposta aperta o chiusa.

Nello scritto  si prevedono tutte le tipologie di prova previste dal nuovo esame di stato  (articolo, saggio breve, analisi del testo) accanto al tradizionale tema argomentativo.

Per il Latino, oltre alla traduzione, sono previsti l’analisi e il commento di testi letterari.