Fisica

a) Finalità formative

- formazione e sviluppo di capacità di riflessione, analisi e sintesi

- acquisizione di un adeguato linguaggio specifico

b) Obiettivi didattici                             

-comprensione delle domande formulate

-abilità nel ricordare formule e grafici dei vari fenomeni studiati       

-abilità nel leggere e interpretare grafici                               

-conoscenza sufficiente del linguaggio specifico                            

-capacità di produrre una chiara scheda su un’esperienza di laboratorio

-padroneggiare l'organizzazione complessiva di una unità didattica sotto l'aspetto concettuale

-abilità nel creare collegamenti fra le varie parti del programma

-abilità nell'affrontare problemi fisici anche complessi

-padronanza del linguaggio fisico e capacità particolari di sintesi

c) Metodi e strumenti di valutazione

Il docente si impegnerà per quanto è possibile, considerando le poche ore settimanali a disposizione, soprattutto nella terza classe, ad affrontare la materia nei suoi tre aspetti:

 teorico, sperimentale,  applicativo.

 A livello di metodologia si cerca di lavorare per problemi o con il metodo sperimentale, utilizzando il laboratorio. Sarà privilegiata la discussione guidata e per  la  formalizzazione e lo sviluppo di parti teoriche particolari si procederà mediante lezioni frontali.

   Gli studenti dovranno imparare a prendere appunti e potranno utilizzare oltre al libro di testo, fotocopie,  schede, schemi.

   La valutazione è il momento di verifica dell'assimilazione dei contenuti e delle capacità di rielaborazione, tenendo conto degli obiettivi precedentemente evidenziati e si arriverà ad una valutazione  di sufficienza se sono stati raggiunti i primi cinque.

   Durante l'anno, oltre ad interrogazioni frontali, verranno fatti dei test ( a risposta guidata, a scelta multipla, a risposta aperta, con piccoli problemi). Di tali prove si farà sempre la correzione in classe.

    

 Scienze                            

a) Finalità formative

L'insegnamento delle Scienze deve mirare a:

-         -         sviluppare la formazione della personalità degli allievi, grazie alle potenzialità

-         -         formative e culturali che la disciplina intrinsecamente possiede;

-         -         far acquisire una realistica immagine della natura e della scienza;

-         -         sviluppare la  capacità di passare dall'osservazione dei  fenomeni all’interpretazione delle cause, privilegiando il metodo della ricerca e della scoperta;

-         -         far acquisire un corretto e rigoroso metodo di studio;

-         -         sviluppare le capacità logiche sia a livello di analisi sia a livello di sintesi;

-         -         rendere consci della posizione dell’uomo nell’ambiente e delle responsabilità individuali

b) Obiettivi didattici

               

Biologia

L'insegnamento della biologia si propone i seguenti obiettivi formativi:

-         -         comprendere il significato del fenomeno vita

-         -         analizzare le basi chimiche della vita

-         -         comprendere che la cellula è l'unità base della vita

-         -         comprendere i meccanismi cellulari di base della trasmissione della vita

-         -         sviluppare le capacità osservative lavorando su testi e con strumenti scientifici

-         -         imparare ad esprimersi con un lessico corretto

-         -         essere consapevoli dell'evoluzione nel tempo della biologia attraverso il pensiero storico

-         -         conoscere il progetto biologico e il flusso di informazione dei viventi

-         -         conoscere e riflettere sulla specificità dell'uomo

-         -         acquisire il concetto di salute e di prevenzione ed avere un atteggiamento

-         -         responsabile verso se stessi e in rapporto con gli altri

-         -         cogliere la profonda correlazione tra scienze e tecnologie biologiche, ed essere

-         -         consapevoli dell'impatto di tali tecnologie sull'innovazione economica e sociale

-         -         sviluppare una autonoma valutazione critica sulle informazioni e sui problemi

-         -         forniti dai mezzi di comunicazione

                

Chimica

L'insegnamento della chimica si propone i seguenti obiettivi formativi:

-         -         riconoscere il valore della chimica quale componente culturale per interpretare la realtà

-         -         valutare l’apporto della chimica all'evoluzione delle conoscenze umane e allo sviluppo della società moderna

-         -         correlare i contenuti della chimica con le relative applicazioni tecnologiche e con

-         -         i problemi relativi alla qualità della vita e dell'ambiente

-         -         conoscere il linguaggio della chimica

-         -         conoscere le principali tecniche di laboratorio e i fondamentali strumenti scientifici

             

Scienze della terra

L'insegnamento delle Scienze della Terra si propone i seguenti obiettivi formativi:

-         -         rendere consci del peso delle Scienze della Terra per comprendere la realtà che ci circonda

-         -         spiegare i rapporti che intercorrono tra le Scienze della terra e le altre discipline scientifiche

-         -         conoscere lo sviluppo storico della disciplina

-         -         comprendere la terra come sistema in equilibrio dinamico, parte integrante del sistema solare

-         -         comprendere le scale delle dimensioni e dei tempi in rapporto alla terra e alla sua storia

-         -         comprendere l'aspetto geologicamente vivo e dinamico del nostro pianeta

-         -         acquisire la capacità di lettura del territorio nei suoi aspetti naturali

-         -         comprendere l'importanza delle risorse che l'uomo trae dalla terra

-         -         rendere consapevoli della necessità di assumere atteggiamenti razionali per la previsione, prevenzione e difesa dai rischi geologici